Principale ColloquioClaire Snyman - La donna che ha cambiato l'arte di trattare con gravi malattie

Claire Snyman - La donna che ha cambiato l'arte di trattare con gravi malattie

Colloquio : Claire Snyman - La donna che ha cambiato l'arte di trattare con gravi malattie

Mostra timestamp

La scienza medica si sta evolvendo in ogni momento, facendo scoperte, allargando i confini, ridefinendo le possibilità e migliorando la vita come la conosciamo. Tenere il passo con questa continua evoluzione non è facile e richiede un costante aggiornamento degli ospedali e il set di competenze dei medici.

Per molti di noi, i medici sono come potenti strumenti nelle mani di Dio. Ciò che non riusciamo a capire è che anche loro sono umani e possono commettere un errore in un dato momento. I nostri corpi sono complessi e sono pazienti in un sistema sanitario complesso. È una sfida.

La storia di Claire Snyman è quella del coraggio e della forza di volontà. È una storia sulla lotta di una donna non solo contro il tumore al cervello, ma anche contro la negatività, il dolore e le difficoltà.

Nata in Sudafrica e residente in Canada, Claire non era a conoscenza della bomba a orologeria del tumore al cervello nella sua testa. Una fatidica notte del 2010, si è svegliata alle 3:00 del mattino con un forte mal di testa, nausea e vertigini. Tanto che stava strisciando sul pavimento prima che suo marito la portasse al pronto soccorso.

Claire ha subito una serie di test. La sua scansione del cervello ha rivelato un tumore cerebrale non maligno. Questo è stato un momento che le ha cambiato la vita. Il suo mondo è stato capovolto ricordandole quanto fosse fragile la vita. Non è stata solo lei a essere stata colpita da questa notizia, ma suo marito e la sua famiglia.

I medici le hanno anche diagnosticato una meningite virale, un altro motivo alla base dei forti mal di testa.

Ulteriori letture : Susanna Halonen The Happyologist

I prossimi mesi furono estenuanti fisicamente e mentalmente per Claire. Visite dal medico di famiglia, neurologo, neurochirurgo, vari test e più medicine. Con ogni secondo il compito diventa più impegnativo e scoraggiante.

A volte, Claire si sentiva spaventata, nervosa e incerta. Decise di assumere il controllo della situazione, di essere più strategica e di aiutarla a sentirsi più sicura.

Si rese conto che navigare attraverso il complesso sistema sanitario era travolgente e che divenne il suo primo passo. Semplificare e navigare nel complesso sistema di cui ora faceva parte.

Ha escogitato un approccio che l'avrebbe aiutata a navigare in questo complesso sistema e aiutarla a sentirsi meno incerta e impotente. Il suo approccio TEAM.

T sta per TRACCIA - si rese conto che aveva bisogno di tenere traccia dei suoi farmaci, cartelle cliniche, sintomi e rapporti.

E sta per EDUCATE - ha capito che non poteva fare affidamento solo sui medici per darle informazioni. Ha letto il più possibile sulle sue condizioni, quindi è stata istruita al riguardo

A sta per CHIEDERE: aveva bisogno di porre domande come perché, cosa se e come possiamo farlo insieme per aiutarla a capire cosa stavano dicendo i dottori.

M sta per MANAGE gestendo tutti gli aspetti che riguardano la sua salute

Ulteriori letture : Da Aggravation to Elation The Story Of Sonia Samtani

Claire ha iniziato a usare il suo approccio TEAM per aiutarla a gestire la sua salute con il suo team medico. Essendo più attiva nella sua assistenza sanitaria, l'ha aiutata a prevenire errori medici che si sono verificati quando era una paziente.

Errore 1 Lo standard medico di cura per il suo tumore al cervello era rappresentato dalle scansioni cerebrali annuali. Tuttavia, i suoi furono sospesi dopo che era stata considerata stabile. Claire ha chiesto una seconda opinione, che ha detto di continuare le scansioni cerebrali annuali.
Due anni dopo la sua diagnosi, Claire si ammalò gravemente con forti vertigini e mal di testa.

Errore 2 Si è lamentata con il suo neurologo delle vertigini e dei problemi visivi. Tuttavia, ha respinto i suoi sintomi come un'infezione all'orecchio.

Errore 3 Ha sviluppato un mal di testa, che non si sarebbe risolto con i suoi soliti farmaci, quindi è andata al pronto soccorso. La dottoressa in carica faceva affidamento sulla prescrizione del suo neurologo, lo specialista, e non fece la propria diagnosi. Claire ha persino chiesto una scansione del cervello.

Tornò dal suo medico di famiglia per porre ulteriori domande quando non guarì.

Ciò che non fu raccolto fu che il tumore al cervello di Claire era raddoppiato di dimensioni e il suo cervello era gonfio.

Questi errori apparentemente innocenti e umani sono spesso il risultato di un sistema complesso, mancanza di risorse e lacune nella comunicazione.

Il suo medico di famiglia consigliò a Claire di sottoporsi a una risonanza magnetica privata. I risultati mostrarono che il suo tumore al cervello era raddoppiato di dimensioni e senza ulteriori ritardi; ha subito un intervento chirurgico al cervello.

Le ci vollero circa due anni per riprendersi dal gonfiore del cervello, dalla chirurgia cerebrale e dalla meningite post-chirurgica.

Claire ad oggi ringrazia il marito, la famiglia, il medico di famiglia, il suo gruppo di supporto e il suo approccio TEAM che l'hanno aiutata ad ascoltare il suo corpo e porre le domande giuste al momento giusto. Tutto ciò le ha aiutato a salvarle la vita.

Ti è piaciuto sentirla? Iscriviti al canale di Claire Snyman su YouTube.

Intervista Timestamp

Q.1 | 0:47 Come ti è venuta l'idea dell'approccio TEAM?

Q.2 | 03:07 Puoi condividere brevemente il tuo viaggio di risveglio?

Q.3 | 05:08 Quali errori hanno commesso il tuo medico e neurologo che hanno portato all'allargamento del tumore al cervello?

Q.4 | 07:28 Quali sono state le tue lotte personali nella lotta contro il tumore al cervello?

Q.5 | 10:52 Cosa hai imparato quando hai collaborato con i pazienti e il sistema sanitario?

Q.6 | 13:44 Perché i medici commettono questo errore secondo te? Questo problema si verifica perché hanno un camion carico di pazienti da affrontare?

Q.7 | 14:29 Come possono le persone diventare più consapevoli di tali errori?

Q.9 | 16: 08 Che cosa hai intenzione di raggiungere nel 2018 e qual è l'obiettivo finale della tua vita?


Categoria:
Leadership Craft più importante - Intelligenza emotiva
Essere quello con il grande cuore.